sabato 24 ottobre 2015

Nuove imprese: In arrivo 50 milioni di euro per giovani e donne


Il bando Invitalia "Nuove imprese a tasso zero" parte il 13 gennaio 2016.

E’ scattato il countdown per gli incentivi rivolti ai giovani e alle donne che vogliono avviare micro e piccole imprese. 

Dal 13 gennaio 2016 parte infatti la misura Nuove imprese a tasso zero, che mette a disposizione 50 milioni di euro. Le nuove agevolazioni, gestite da Invitalia, sono valide in tutto il territorio nazionale e finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro.  

Riparte così una nuova stagione per favorire la nascita di nuove imprese da parte dell'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa di proprietà del ministero dell'Economia. 

Finora Invitalia ha gestito e finanziato 52 contratti di sviluppo, 2.020 imprese create con l’autoimprenditorialità e 604 startup innovative. Molti hanno usufruito dei servizi di Invitalia. 

La nuova tornata di incentivi è rivolta a imprese partecipate in prevalenza da donne o da giovani tra i 18 e i 35 anni. Le imprese devono essere costituite in forma di società da non più di 12 mesi. Anche le persone fisiche possono richiedere i finanziamenti, purché costituiscano la società entro 45 giorni. 

Le agevolazioni sono concesse nell’ambito del regolamento de minimis e prevedono un finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di otto anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali. 

Le imprese devono garantire la restante copertura finanziaria. Sono finanziabili le iniziative per produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli; fornitura di servizi alle imprese e alle persone; commercio di beni e servizi; turismo. 

Le attività turistico-culturali e l’innovazione sociale sono considerate di particolare rilevanza. La domanda può essere inviata dal 13 gennaio 2016 esclusivamente online, sul sito di Invitalia.