domenica 8 marzo 2015

Come scrivere un racconto: La trama - Il plot


Come scrivere un racconto: La trama

LA TRAMA / PLOT


Una storia è qualcosa che va da un incipit a un finale.


Ma il suo svolgersi non è affatto definito, ci possono essere percorsi diversi che non si escludono a vicenda e ogni strada può avere le proprie diramazioni. 


La cosa bella è che noi questo percorso l’abbiamo già vissuto o immaginato, prima di metterci a scrivere, e allora possiamo spezzettarlo e ricomporlo: scegliere lo scorcio visto da lì, i passi fatti in quel tratto o le persone incontrate in quell’altro tratto ancora e poi accostarli secondo un intreccio, un senso e una logica che siamo solamente noi a scegliere. 


Ma perché?


Una vecchia regola, che un po’ arriva da Aristotele, un po’ dall’umanesimo, e un po’ dalla cinematografia, dice che una buona storia è divisa in tre atti. 


Il primo in cui si presentano luoghi e persone mescolandoli insieme e creando le basi di una tensione. 

Il secondo in cui c’è l’esplosione del conflitto. 

il terzo cui spetta la risoluzione della crisi. 


Ovviamente, in quanto norma, può essere sfruttata o disattesa, ma la tensione data dal gioco combinatorio di una storia ne crea il movimento e quindi la capacità di catturare l’attenzione di chi legge.



In breve:
1) La trama è la sequenza dei fatti.

2) Il plot è dato dall’insieme delle domande a cui bisogna rispondere per dare tensione drammatica al nostro racconto.