domenica 8 marzo 2015

Come scrivere un racconto: La ricerca del dettaglio


Come scrivere un racconto: La ricerca del dettaglio

DETTAGLIO
Il cappotto è un racconto dello scrittore russo Nikolaj V. Gogol' che ha come protagonista un impiegato zelante, un alienato, che trova beneficio sociale dall'acquisto di un cappotto. 

Quando viene derubato del prezioso indumento, depresso e ammalato, muore. Da quel giorno il suo fantasma vaga per le vie di Pietroburgo a derubare i passanti dei loro cappotti.

Cosa c'entra Il cappotto di Gogol in questo contesto? C'entra. Siamo tutti venuti fuori da Il cappotto.

 La sua storia dimostra che in un racconto l'idea è tutto. L'idea intesa come intuizione. Come dettaglio che rende quella storia più interessante di un'altra. Unica.

Non descriverete le emozioni, lo stato d'animo, la condizione psicologica dei vostri personaggi attraverso l'uso di espressioni banali come “era povero e triste”, “soffriva atrocemente” eccetera. Materializzatele, condensatele invece in un dettaglio e riempitelo di significato. 

Cosa state facendo in questo modo? 

Niente altro che una sorta di metafora che rende il vostro racconto meno scontato: state utilizzando uno degli strumenti narrativi più efficaci, il “correlativo oggettivo”.

Attenti però. Non abusate di questo espediente e valutate attentamente quando e come ricorrervi.

L'idea in un racconto deve sollevare domande che (non) hanno bisogno sempre di risposte. Deve essere un'idea interrogativa, intessere un dialogo con il lettore. 

Prima di iniziare a scrivere, osservate quello che vi sta intorno. Oppure scavate nella memoria. Trovate il dettaglio, la vostra ossessione inconfessabile. Visualizzate il racconto prima di dargli una forma scritta. Come la poesia, il racconto richiede disciplina e rigore. 

Non abbiate fretta. Se di solito è cattiva consigliera, di certo è una pessima scrittrice. Il tempo è lo scrittore migliore al punto che deve diventare il vostro scrittore preferito. 

In breve:
1) Prima di scrivere un racconto, cercate quel dettaglio che avvia la storia il più vicino possibile al punto di svolta o al suo punto culminante.

2) La prima frase è di fondamentale importanza, deve arrivare con uno slancio di energia. Il lettore non deve essere in grado di smettere di leggere.