venerdì 5 agosto 2011

Prestiti Personali, Prestiti al Consumo, Cessioni del Quinto: Vantaggi e Svantaggi di queste forme di prestito




Prestiti personali

Il prestito personale è un finanziamento non finalizzato all’acquisto di uno specifico bene o servizio; il cliente ottiene direttamente dalla banca o finanziaria la disponibilità di una somma con cui, successivamente, potrà finanziare qualsiasi tipo di spesa familiare o acquisto

Vantaggi:
  • Possono essere richiesti da tutti (dipendenti, autonomi, pensionati).
  • Il rimborso tramite RID o bollettini postali consente di non coinvolgere il datore di lavoro.
  • Di norma non si è tenuti a motivare l’impiego della somma.
Svantaggi:
  • Il tasso di interesse è più elevato per il maggior rischio e le minori garanzie.
  • Criteri di valutazione sono più severi per contenere il rischio più elevato.
  • Di norma non vengono finanziati cattivi pagatori, pignorati o protestati.


Prestiti finalizzati



Il prestito finalizzato è un finanziamento acceso, in genere, presso un rivenditore di beni o servizi (auto, elettrodomestici, viaggi, ecc.) per dilazionare il prezzo di acquisto; l’importo, differentemente dai prestiti personali, è erogato direttamente al negoziante il quale si impegna ad istruire la pratica e ad inviarla alla finanziaria che provvederà a valutare la richiesta.

Vantaggi:
  • Possono essere richiesti da tutti (dipendenti, autonomi, pensionati).
  • Il tasso di interesse di norma è più basso, essendo un prestito finalizzato.
  • in genere è più facile ottenerli grazie a criteri di valutazione meno severi.
Svantaggi:

  • Di norma non vengono finanziati cattivi pagatori, pignorati o protestati.
  • L’importo accordato serve solo a coprire il prezzo del bene o servizio acquistato.


Cessione del quinto dello stipendio


La cessione del quinto è un prestito non finalizzato garantito dal TFR cumulato e dalle polizze assicurative obbligatorie; esso prevede pagamenti automatici tramite la trattenuta diretta in busta paga.

Vantaggi
  • E’ possibile accordare importi e durate maggiori rispetto a quelle normalmente concesse per i prestiti personali.
  • Tasso d'interesse più vantaggioso grazie alle maggiori garanzie.
  • Possono essere concessi anche a persone che hanno avuto protesti, insolvenze o ritardi nei pagamenti.
  • E’ possibile accogliere con più facilità le richieste di finanziamento per i dipendenti privati (si ricordi che per i dipendenti pubblici il datore di lavoro è obbligato ad accogliere la richiesta).
Svantaggi
  • Comporta il coinvolgimento del datore di lavoro che deve rilasciare il benestare (il rimborso, infatti, avviene tramite trattenuta diretta in busta paga).
  • Può essere richiesto esclusivamente dal lavoratore dipendente o dal pensionato.