venerdì 11 febbraio 2011

Il ruolo del datore di lavoro nella cessione del quinto


Il ruolo del datore di lavoro nella cessione del quinto

La caratteristica della Cessione del Quinto dello Stipendio è quella non solo di garantire un prestito personale con la busta paga, ma proprio che la rata di rimborso viene direttamente addebitata su quest’ultima.

In questo caso è proprio il Datore di Lavoro che alla data di pagamento degli stipendi effettua un bonifico fisso mensile a nome della società creditizia che ha concesso il prestito, direttamente senza far passare i soldi tra le mani del lavoratore.

Importante è naturalmente la stabilità del posto di lavoro; con la cessione del quinto finché c’è una busta paga si potrà onorare il pagamento della rata.

E’ per questo motivo che non si possono finanziare con la cessione del quinto i lavoratori autonomi, i lavoratori con contratti a tempo determinato (a meno che il finanziamento termini entro la data di scadenza del contratto in corso) e i lavoratori con gli ormai diffusissimi contratti di collaborazione e a progetto.