mercoledì 16 febbraio 2011

Il Mutuo Casa fino a 50 anni

Per incentivare e incoraggiare l’acquisto della prima casa, è recentemente entrato nel mercato del prestito, il mutuo “cinquantenne”, cioè un prestito il cui ammortamento può essere esteso fino a cinquant’anni, a condizione, naturalmente che fra mezzo secolo il richiedente non avrà 100 anni!

Il prestito può coprire fino all’80% del valore dell’immobile. In più, può essere assicurato con una polizza multigarante in grado di tutelare il contraente da eventuali incidenti che potrebbero comprometterne le finanze. Il tasso di interesse del mutuo “cinquantenne” è variabile.

Quale categoria sarà maggiormente attratta dal nuovo prestito? Probabilmente le donne.

In uno studio condotto da Mutui.it, infatti, risulta che, sebbene il contraente ufficiale della maggior parte dei prestiti sia l’uomo, sono, in realtà le donne quelle che se ne interessano. Su 10.000 utenti di Mutui.it, che cercano informazioni sul servizio e sulle possibilità di finanziamento a loro disposizione, pare che più dell’80% sia costituito da donne.

Come mai? Beh, sembra che abbiano più pazienza e maggiore accuratezza nella ricerca di dati e consigli che l’aiutino a prendere una decisione informata. La ragione per cui sono poi gli uomini a farne richiesta è di natura puramente contrattuale. Sono generalmente gli uomini ad avere contratti di lavoro a tempo indeterminato.