lunedì 19 luglio 2010

Prestiti per matrimoni e cerimonie


Quando ci si sposa si affrontano delle spese non indifferenti per l’organizzazione del matrimonio e di tutta la cerimonia nuziale.

Se si ha bisogno di liquidità per organizzare il tutto al meglio o non si vogliono intaccare i risparmi, le finanziarie e società di credito permettono l’erogazione di determinati prestiti su misura denominati appunto “finanziamenti matrimonio” che appartengono alla categoria dei prestiti finalizzati.

Organizzare un matrimonio, come detto richiede l’’esborso di notevoli somme di denaro, ed i prestiti per gli sposi vanno a coprire le spese relative riguardanti il viaggio di nozze, il ristorante per la cerimonia, i fiori, il fotografo gli abiti della sposa e dello sposo, le bomboniere, insomma tutto ciò che è correlato al grande evento.

Si consiglia di richiedere diversi preventivi per il finanziamento matrimonio, da diverse società di credito, in quanto è possibile trovare particolari condizioni legate a determinate promozioni.

Per valutare la convenienza di un prestito rispetto ad un altro, è d’obbligo considerare e prestare particolare attenzione al valore del TAEG, che è un parametro che indica il vero costo del finanziamento.

I prestiti per gli sposi vengono erogati, comunemente come gli altri tipi di prestito, attraverso bonifico bancario o assegno circolare intestato al richiedente, il rimborso delle rate avviene solitamente mediante l’addebito sul conto corrente (RID).

Alcune finanziarie permetto l’esborso di cifre che si aggirano anche sui 60.000 euro (in base alle credenziali fornite) per dei tempi di ammortamento anche di 84 mesi, è possibile trovare forme di rateizzazione della cifra erogata sino a 120 mesi.

Ovviamente si debbono possedere determinati requisiti per accedere al prestito per il matrimonio, ricordiamo la maggiore età, un reddito documentabile, essere residenti nel territorio italiano.