lunedì 19 luglio 2010

Prestiti per Cure Mediche


Se malauguratamente si devono affrontare delle improvvise spese di carattere sanitario per ricevere determinate cure mediche molto costose, alcune finanziarie e società di credito hanno prestabilito, tra la loro vasta gamma di prodotti finanziari, anche dei prestiti finalizzati cosiddetti “prestiti spese mediche” o “finanziamenti cure mediche” che permettono la dilazione del costo presunto.

Rientrano nella categoria di questi determinati finanziamenti i prestiti per il dentista, finanziamenti per l’ottico e prestiti per eventuali interventi chirurgici.

Essendo dei prestiti finalizzati, le società di credito richiedono oltre alla documentazione di rito (cud o modello Unico, l’ultima busta paga, documento di identità) anche un preventivo dello specialista medico che si presta ad fornire il servizio sanitario.

Alcune cliniche private che prestano le cure ed gli interventi chirurgici quali ad esempio per la cura e la bellezza, hanno siglato degli accordi direttamente con le finanziarie affinché il cliente possa comodamente accedere a questi finanziamenti, seguono questa linea di condotta anche molti studi odontoiatrici che direttamente nei loro uffici danno la possibilità di sottoscrivere dei contratti di finanziamento per pagare a rate le cure dentistiche odontoiatriche fornite.

E’ da considerare che le valutazioni delle richieste di prestito per le cure mediche, non sono di competenza dello studio medico o clinica, ma sempre delle finanziarie che erogano il denaro richiesto.


La prassi vuole che, una volta ricevuta le richieste di questo tipo di prestito, queste vengono inviate all’istituto di credito che le valuterà in base ai propri sistemi.