martedì 8 giugno 2010

Steve Jobs presenta il nuovo iPhone4


Al Moscone West di San Francisco per il Keynote di apertura del WWDC10, la conferenza annuale degli sviluppatori Apple, Steve Jobs entra e dopo gli applausi parla del successo dell’iPad: 2 milioni di pezzi venduti, uno ogni 3 secondi e ben 8.500 applicazioni specifiche per quel device.

Poi accenna anche ai libri venduti su iBooks che sono 5milioni scaricati in 65giorni: pari al 22% del totale del mercato degli eBooks!

Dopo aver snocciolato questi numeri Jobs lascia spazio agli interventi di aziende che sviluppano per Apple e che annunciano le loro prossime applicazioni per iPhone o iPad: interviene Reed Hastings di Netflix (prima app per iPad nella categoria intrattenimento) che quest’estate sarà disponibile gratis per iPhone, Mark Pincus di Zygna il popolare creatore del gioco Farmville che spopola su Facebook e che a fine giugno sarà anche su App Store, poi spetta ad Activision con Karthik Bala che annuncia Guitar Hero per iPhone e iPod touch a 2,99$.

Dopodichè il CEO di Apple presenta l’iPhone4 tutto basato su un nuovo design è il 24% più sottile dell’iPhone 3GS (con 9,3 millimetri risulta essere lo smartphone più sottile al mondo), ha un microfono che cancella il rumore di sottofondo, la camera frontale, fotocamera da 5megapixel (contro i tre del precedente modello) e flash a LED sulla parte posteriore.

Inoltre si possono girare video HD (720p at 30fps) che è possibile montare con iMovie per iPhone (4,99$ su App Store).

Il nuovo display dispone di una tecnologia chiamata Retina Display che aumenta la densità di pixel di ben quattro volte aumentando di molto la qualità delle immagini e facendo vedere meglio anche le applicazioni esistenti.

Il nuovo chip A4, presente nel nuovo iPhone, permette una maggiore durata della batteria fino a 300 ore di stand-by ed in particolare:

Il nuovo sistema operativo, che si chiama iOS4, ha il multitasking, le cartelle, lo zoom 5x, i wallpaper e tutto quanto già annunciato a suo tempo, ma con una novità: iBooks per iPhone con il quale è possibile acquistare e scaricare libri in modalità wireless sul proprio iPhone.

iAd, come anticipato, è uno strumento di mobile advertising che permette agli sviluppatori di applicazioni di guadagnare dalla pubblicità all’interno dell’app: Apple vende ed ospita la pubblicità offrendo in cambio allo sviluppatore il 60% dei ricavi derivanti dalla vendita della pubblicità mobile.

A questo proposito Jobs annuncia alcuni dei marchi che aderiscono ad iAd: Nissan, Unilever, AT&T, Chanel, GE, Target, Best Buy, TBS, Disney e tanti altri.

La vera sorpresa però viene annunciata solo alla fine: ecco la videochiamata da Jobs a Jony Ive (Senior Vice President del Design Apple) la chiamano FaceTime ed al momento è disponibile solo via Wi-Fi fra due iPhone4, ma Apple ha già in mente di aprire un tavolo di trattative con gli operatori per permettere la videochiamata anche via rete mobile.

Per quanto riguarda le date il nuovo iPhone sarà in vendita negli USA (nei colori bianco e nero) a partire dal 24 giugno, mentre in Italia presumibilmente a luglio.

I prezzi di partenza comunicati sono $199 per il 16GB e $299 per il 32GB, ma questi si riferiscono all’offerta AT&T per il mercato americano legata ad un abbonamento biennale. Già dal 21 giugno però tutti i possessori di iPhone3GS, iPhone3G e iPod touch potranno scaricare gratuitamente il nuovo sistema operativo iOS4, anche se con limitate possibilità ed in particolare:

I rumors relativi alla nuova AppleTV ed iTune.com si sono rivelati infondati, ma tutto quanto annunciato in merito al nuovo iPhone sembra piuttosto innovativo per un prodotto che difficilmente riuscirà a rivoluzionare ancora una volta (come fatto al momento del primo lancio) che aveva sconvolto del tutto il mercato degli smartphone, ridisegnando tutti i business precedentemente avviati sul mobile web.

FONTE: TGCOM BLOG NETWORK