martedì 1 giugno 2010

Prestiti per Stranieri


Prestiti per stranieri
Ottenere un finanziamento anche se non si è di nazionalità italiana è possibile: esistono opportunità di ottenere prestiti personali o cessione del quinto, nel caso si sia lavoratori dipendenti, anche stranieri.

Diverse le finanziarie che presentano questa possibilità, basta disporre di alcuni requisiti fondamentali, che poi sono gli stessi previsti dalla legge, ovvero, nel caso di lavoratori stranieri, sia comunitari che extracomunitari, è importante avere la residenza in Italia e nel caso si provenga da un Paese extracomunitario, possedere un regolare permesso di soggiorno.

Gli elementi chiave per ottenere un finanziamento, sono il dimostrare di lavorare con continuità.

Per gli extracomunitari, è importante dimostrare di avere un contratto a tempo indeterminato da almeno 6 mesi. Se i lavoratori stranieri hanno un lavoro in regola e stabile potranno usufruire di forme di prestito che per la restituzione si basano su formule tipo cessione del quinto. Oppure, si potrà ricorrere al prestito delega,prestito cambializzato o prestiti personali.

Sono diverse le finanziarie che stanno pensando a soluzioni di finanziamento ad hoc per cittadini immigrati.

Solitamente, dopo le verifiche di base, si tratta di prestiti che vengono erogati con rapidità e la garanzia è nella busta paga: serve quindi un contratto di lavoro stabile per potervi accedere.

Se si è residenti in Italia ma di nazionalità straniera, e se si è iscritti a un istituto universitario e post universitario, si può accedere a fondi ministeriali che erogano prestiti agevolati per studenti meritevoli ma in ristrettezze economiche.