mercoledì 16 giugno 2010

L’internet Banking


L’internet banking è molto comodo perché ti dà la possibilità di entrare nella tua banca direttamente da un computer, per avere le informazioni che ti servono o effettuare operazioni dispositive on-line, ma occorre utilizzarlo seguendo alcune semplici accortezze.

Le banche da sempre mantengono una forte attenzione per poterti garantire i migliori sistemi di protezione contro le frodi in Internet.

Con l’obiettivo di potenziare ulteriormente il livello di sicurezza dell’internet banking, le banche aderenti al Consorzio PattiChiari ti offrono un ulteriore elemento di riconoscimento (spesso collegato alla consegna di un dispositivo, di una tessera, di un software da installare sul tuo PC o sul tuo cellulare), che si aggiunge all’utilizzo del codice utente e delle credenziali di accesso al servizio.

Ti ricordiamo, infine, che per l’utilizzo dell’internet banking dovrai stipulare uno specifico contratto con la banca.

Scrivi direttamente l’indirizzo del servizio di internet banking nella barra di navigazione e non accedere mai attraverso link presenti in e-mail (anche se apparentemente provenienti dalla banca).

Attiva i meccanismi di sicurezza, come ad esempio le notifiche o le segnalazioni via e-mail o sms, messi a disposizione dalla tua banca per il tuo conto.

Controlla che non ci siano anomalie nelle usuali procedure di accesso all’internet banking, ad esempio nel modo con cui ti viene richiesto di inserire i dati. Se hai qualche dubbio, avverti subito la tua banca.

Verifica l’attendibilità del sito a cui accedi: ti basta cliccare sull’icona del lucchetto presente nel browser di navigazione (il più diffuso è Internet Explorer) e verificare che le informazioni riportate facciano riferimento a una data di scadenza ancora valida.

In tutti questi casi, se incontri delle difficoltà o qualcosa non ti è chiaro, chiedi spiegazioni al call center o in filiale.

Conosci bene il servizio che offre la tua banca.

Proteggi il tuo computer dalle insidie che circolano in rete

Installa adeguati software di protezione (anti-virus e antispyware, vedi a pag. 15) e ricordati di tenerli sempre aggiornati, così come il tuo sistema operativo e i principali programmi che utilizzi.

Fai molta attenzione ad aprire i messaggi di posta elettronica di cui non riconosci il mittente; nel dubbio cancellali. Tieni sotto controllo eventuali peggioramenti delle prestazioni e della velocità del tuo computer, potrebbe essere un indice di contagio; nel caso avvia una scansione con l’anti-virus.

Se utilizzi una postazione cui accedono anche altre persone (familiari, colleghi, amici), fai in modo che anche loro adottino queste regole di base.

Se non sai bene come fare questi controlli, chiedi aiuto a chi è più esperto di te.

Proteggi la tua identità La tua identità su Internet vale tanto quanto i tuoi documenti di riconoscimento.

Valuta bene le informazioni che rendi note sulla Rete, fai attenzione ad esempio ai dati personali che rendi pubblici sui siti di social networking (Facebook, Myspace, ecc.).

Valuta con attenzione ogni richiesta di dati personali da parte di chi non conosci, soprattutto quelle connesse a offerte di lavoro, o alla proposta di “favolosi” investimenti, o alla vincita di un premio “certo”.

Memorizza le credenziali di accesso ai servizi della tua banca e modifica frequentemente la password, se è previsto dalla procedura di autenticazione. Per una maggiore protezione, evita di attivare la funzione di salvataggio automatico.

Tieni sempre aggiornate le informazioni personali comunicate alla banca che costituiscono gli elementi di riconoscimento per l’accesso ai servizi che hai sottoscritto.

A CHI RIVOLGERTI IN CASO DI NECESSITÀ
Se pensi di aver subito un tentativo di frode rivolgiti subito alla tua banca, mediante i contatti che ti ha fornito. Questa ti può essere d’aiuto anche nel caso in cui hai bisogno di semplici informazioni.

Se, anche a seguito di una verifica effettuata con la banca, ritieni di aver subito una frode rivolgiti alle Autorità competenti (ad esempio Polizia o Carabinieri), che sono a tua disposizione 24 ore su 24, anche tramite un apposito sito Internet, www.commissariatodips.it.